Dillo con il flash mob

Nato con nessun intento se non quello di stupire e divertire chi partecipa e chi guarda, il flash mob – raduno temporaneo e apparentemente casuale di persone che svolgono una stessa insolita azione – è presto diventato un potente mezzo di comunicazione.
Contro l’abuso di alcool, per l’acqua pubblica, anti-vivisezione, per rendere omaggio ad un vecchio cinema che cederà il posto ad un centro commerciale… ogni causa è buona per un flash mob.
Ma da un po’ si è capito che la platealità che lo contraddistingue ben si adatta anche a notificare eventi decisamente più privati.

Volete dire alla vostra ragazza che è ora di mettere su casa insieme? Se pensate di farlo a cena, facendole trovare un anello sul fondo della flûte di Champagne, siete davvero vecchi. Dovete portarla in Piazza del Popolo a Roma e ballare per lei insieme ad altri scatenati.
Guarda il video.
Nessuna donna può resistere a tanto. O forse la nostra avrà pensato che, se avesse detto sì velocemente, avrebbero finalmente fermato il pezzo di Biagio Antonacci???

Sempre nell’ambito proposte-di-matrimonio, pare che questo timido ragazzo di Boston abbia ritenuto più semplice coinvolgere centinaia di persone piuttosto che affrontare a tu per tu la propria fidanzata.
Guarda il video.

C’è chi lo ha declinato intrattenimento per matrimoni (trash mob?), chi se n’è servito per decretare se la sfogliatella napoletana sia più buona riccia o frolla (sfoglia mob!), e chi furbescamente lo ha trasformato in un flash rob, mettendo in scena un furto organizzato, e perfettamente riuscito, a quanto vediamo.

Siete musicisti? Non potete mancare un appuntamento con la Flash Mob Orchestra, prossimo ritrovo Spoleto.

FacebookTwitterLinkedInTumblrPinterestCondividi

Tags: , ,

Would you like to share your thoughts?

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© MADE. All Rights Reserved | MADE snc di Ferri Silvia & C. | Via Caboto 4 29015 Castel San Giovanni (PC) | CF e P. IVA 01663240339